Consip svolge il ruolo di centrale di committenza per tutte le amministrazioni su iniziative di supporto alla digitalizzazione della PA italiana e per singole amministrazioni su specifici “progetti-gara”, agendo su tutti gli aspetti del processo di acquisto: dall'analisi dei fabbisogni, alla progettazione della gara, fino alla aggiudicazione.

 

IL PROCUREMENT PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLA PA

Consip, in qualità di centrale di committenza nazionale, mette a disposizione della PA gli strumenti di procurement (contratti quadro) idonei alla realizzazione dei progetti di trasformazione digitale della PA attraverso:

  • Gare Strategiche
  • Gare SPC – Sistema Pubblico di connettività”.

Tali attività è svolta in base a due specifici ruoli che la normativa attribuisce a Consip:

  1. centrale di committenza per il Sistema pubblico di connettività (Spc), le Reti telematiche delle pubbliche amministrazioni, la Rete internazionale della Pubblica Amministrazione (Ripa) – L. n.135/2012 – esercitato di concerto con l’Agenzia per l’Italia Digitale (Agid)
  2. centrale di committenza per la stipula di contratti quadro per l’acquisizione di applicativi informatici e per l’erogazione di servizi di carattere generale riguardanti il funzionamento degli uffici della PA (L. n.134/2012).

Per tutte le informazioni sulle gare e i contratti si può consultare l’apposita sezione:

 

 

IL PROCUREMENT PER SINGOLE AMMINISTRAZIONI

Le attività svolte nei confronti di singole PA sono disciplinate dall’articolo 29 del DL 201/2011 (convertito nella legge 22 dicembre 2011, n. 214) che prevede per le amministrazioni centrali e gli enti nazionali di previdenza e assistenza sociale la possibilità di avvalersi di Consip come centrale di committenza per le acquisizioni di beni e servizi sopra la soglia di rilievo comunitario (135mila euro), attraverso la stipula di appositi disciplinari.

In tal modo Consip può offrire alle amministrazioni un supporto di competenze integrate (merceologiche, legali, tecnologiche) su tutti gli aspetti del processo di approvvigionamento, dall'analisi dei fabbisogni, alla definizione e aggiudicazione della gara, fino alla gestione del contratto.

Consip può agire in qualità di centrale di committenza per altre amministrazioni anche in base a "norme speciali" –  è il caso ad esempio della norma del DL 95/2012 che le assegna il ruolo di centrale di committenza per Sogei – o in base ai principi generali che regolano l'attività di centrale di committenza.