Vai al contenuto della pagina Vai al menù principale Vai al menù secondario Vai al menù secondo livello

Normativa di riferimento

In questa sezione viene presentato un quadro riassuntivo dei principali provvedimenti che interessano la costituzione, i compiti e l'attività di Consip.
Si evidenzia che il Decreto legge n.  95/2012 (art. 4, comma 3 bis), ha disposto  il trasferimento da Consip S.p.A. a Sogei S.p.A. delle attività informatiche riservate allo Stato, ai sensi del D. Lgs. 414/97 e successivi provvedimenti di attuazione, nonché delle attività di sviluppo e gestione dei sistemi informatici delle amministrazioni pubbliche svolte, sino al 1° luglio 2013 - data di efficacia della scissione - da Consip S.p.A. ai sensi di legge e di statuto.
L'articolo 4, comma 3 ter, del d.l. 95/2012 prevede che Consip svolga le attività ad essa affidate con provvedimenti normativi, le attività di realizzazione del Programma di razionalizzazione degli acquisti nella PA, di centrale di committenza, di e-procurement e le attività ad essa affidate con provvedimenti amministrativi del Ministero dell'Economia e delle Finanze. Nel seguito i principali riferimenti normativi:

Programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A.

Attività di Centrale di Committenza

  • Il Decreto legge del 6 dicembre 2011, n. 201 (art. 29), pubblicato nella G.U. n. 284, del 6 dicembre 2011, recante "Disposizioni urgenti per la crescita, l'equità e il consolidamento dei conti pubblici", convertito con modificazioni in Legge 22 dicembre 2001 n. 214, pubblicata in G.U. 27 dicembre 2011 n. 300, prevede che le amministrazioni pubbliche centrali inserite nel conto consolidato della pubblica amministrazione, come individuate dall'ISTAT, nonché gli enti di previdenza e assistenza sociale, possono avvalersi di Consip S.p.A. nella sua qualità di Centrale di Committenza ai sensi dell'art. 3, comma 34, D. Lgs. 163/2006;
  • l'art. 4, comma 3 ter del d.l. 95/2012, prevede che Sogei S.p.A., sulla base di apposita convenzione disciplinante i relativi rapporti, si avvale di Consip S.p.A., nella sua qualità di centrale di committenza, per le acquisizioni di beni e servizi;
    in tema di amministrazione digitale:
  • l'art. 4, comma 3 quater, del d.l. 95/2012 prevede che Consip S.p.A., per la realizzazione di quanto previsto dall'art. 20, comma 4 del d.l. n. 83/2012, (e, cioè, che le attività amministrative, contrattuali e strumentali già attribuite a DigitPA sono affidate a Consip S.p.A.) svolge le attività di centrale di committenza relative alle Reti telematiche delle Pubbliche Amministrazioni, al Sistema Pubblico di Connettività e alla Rete internazionale delle pubbliche amministrazioni, nonché ai contratti-quadro ai sensi dell'art. 1, comma 192, della legge n. 311/2004.

Altre attività

  • amministrazione digitale
    L'art. 4, comma 3 quinquies del D.L. 95/2012, convertito in. L. 135/12, dispone che Consip S.p.A. svolge l'istruttoria ai fini del rilascio dei pareri di congruità tecnico-economica da parte dell'Agenzia per l'Italia Digitale;
  • dismissione di beni mobili
    L'art. 1, comma 19, del D.L. 95/2012, convertito in. L. 135/12, prevede che il Ministero dell'economia e delle finanze si avvalga di Consip S.p.A. per la realizzazione di un programma per l'efficientamento delle procedure di dismissione dei beni mobili delle amministrazioni, anche mediante l'impiego di strumenti telematici e del sistema informatico di e-procurement.
  • tenuta del registro dei revisori legali
    Ai sensi del D. Lgs. n. 39 del 29 gennaio 2010, pubblicato nella G.U. n. 68 del 23 marzo 2010, recante "Attuazione della direttiva 2006/43/CE, relativa alle revisioni legali dei conti annuali e dei conti consolidati, che modifica le direttive 78/660/CEE e 83/349/CEE, e che abroga la direttiva 84/253/CEE", il Ministero dell'Economia e delle Finanze (RGS) ha affidato a Consip S.p.A. le attività di supporto ai compiti del Ministero in tema di tenuta del Registro dei revisori legali dei conti e del Registro dei tirocinanti.