PROGETTI CEF - IIeP ED ESPD

IIeP - Italian Interoperable eProcurement (azione n. 2015-IT-IA-0108) e ESPD - Interoperability and Diffusion (azione n. 2016-IT-IA-0038) sono i progetti finanziati dalla Commissione Europea con il Programma Connecting Europe Facility (CEF) , con l’obiettivo di consentire l’uno l'integrazione del sistema di certificazione centralizzato italiano - SIMOG con e-Certis e le Centrali d’acquisto, l’altro l’implementazione del Documento di Gara Unico Europeo (DGUE) in formato elettronico nel sistema nazionale degli appalti pubblici elettronici .

 

PROGETTO IIeP

Il principale risultato atteso è l'aggiornamento del sistema di certificazione italiano SIMOG per lo scambio di informazioni relative ai criteri di ammissione alle gare, in conformità a quanto previsto dalle Direttive europee sugli appalti pubblici 2014/25/UE, 2014/24/UE e 2014/23/UE che impongono agli Stati membri di applicare progressivamente gli appalti elettronici, con l'obiettivo di migliorare le possibilità degli operatori economici di partecipare alle procedure di appalto in tutto il mercato interno.

Il progetto comporta tra l’altro la realizzazione dei servizi software di comunicazione con il sistema SIMOG di ANAC con l’obiettivo di mettere a disposizione le informazioni contenute in eCertis direttamente sui sistemi di e-Procurement.

Consip partecipa al raggruppamento di istituzioni pubbliche italiane e partner privati - formato per la realizzazione del progetto sotto il coordinamento di AGID - insieme ad ANAC, InterCENTER, InVERSO.

 

Documenti

 

 

PROGETTO ESPD

L’adozione del DGUE elettronico mira a ridurre gli oneri documentali ed economici a carico dei soggetti partecipanti alle procedure di gara, e a semplificare le procedure di verifica da parte delle stazioni appaltanti.  

Per assicurare l'interoperabilità a livello europeo, il consorzio testerà l'implementazione del DGUE elettronico coordinandolo con le soluzioni sviluppate da altri consorzi (ESPDInt). Inoltre, il progetto garantirà la piena conformità alle direttive UE sugli appalti pubblici (2014/25/UE e 2014/24/UE).

Consip partecipa  al raggruppamento di istituzioni pubbliche italiane e partner privati - formato per la realizzazione del progetto sotto il coordinamento di AGID - insieme ad ANAC, InterCENTER, Ministero delle Infrastrutture ed UnionCamere.

Image